WILD & ART - DA RIFUGIO A RIFUGIO

WILD & ART - DA RIFUGIO A RIFUGIO

Il Falterona e la foresta di Campigna con sosta a Firenze.

1° GIORNO
Fonte del Borbotto - Gorga Nera - Crinale delle Crocicchie - Sorgenti dell’Arno - Lago degli Idoli - Prati di Montelleri - Monte Falterona - Monte Falco - Prati della Burraia
Partenza da Castagno d’Andrea, passaggio per l’area umida della Gorga Nera. Il percorso tocca il prato di crinale delle Crocicchie, per arrivare alle sorgenti dell’Arno, per poi scendere al Lago degli Idoli senza particolari dislivelli fino ai prati di Montelleri. Risalendo si arriva fino ai piedi della vetta del Falterona; ammirato il paesaggio si continua per il Monte Falco, con la splendida vista di Pian delle Fontanelle per poi affacciarsi su tutto il Casentino. Il percorso termina con l’arrivo ai prati della Burraia. Pranzo al sacco a cura dei partecipanti. Sistemazione in struttura, cena e pernottamento.

NOTE TECNICHE PERCORSO
distanza: km 9
dislivello in salita: m 500
h/cammino: 4,5
difficoltà: E

2° GIORNO
Prati della Burraia - Monte Gabrendo - Prati del Giogarello - Passo della Calla - Ballatoio - Villaneta - Campigna
Prima colazione in struttura e ritiro pranzo al sacco. Attraversamento dei prati della Burraia passando sul lato destro del Monte Gabrendo, arrivo sui prati del Giogarello per inoltrarsi nella foresta, incontro con grandi formicai e raggiungimento del Passo della Calla. Discesa fino alla strada forestale delle Cullacce per arrivare, dopo due deviazioni, una a sinistra e una a destra, al Ballatoio. Il sentiero prosegue in discesa attraverso alcuni fossi molto selvaggi e risale toccando la località di Villaneta, che annuncia l’approdo al piccolo centro di Campigna. Sistemazione in struttura, cena e pernottamento.


NOTE TECNICHE PERCORSO
distanza: km 10
dislivello in salita: m 180
h/cammino: 3, 5
difficoltà: E


3° GIORNO
Abetina del Granduca - Fangacci - Piancancelli - Fonte del Borbotto - Bagno di Romagna Prima colazione in struttura e ritiro pranzo al sacco.
Partenza dalla monumentale abetina del Granduca, che si raggiunge dopo aver attraversato la strada asfaltata, nella parte alta di Campigna. Il sentiero prosegue fino al parcheggio dei Fangacci per giungere a Piancancelli. Da qui si prosegue fino alla Fonte del Borbotto. Sistemazione in struttura, cena e pernottamento.


NOTE TECNICHE PERCORSO
distanza: km 8
dislivello in salita: m 400
h/cammino: 4
difficoltà: E


4° GIORNO
Prima colazione in struttura e partenza per visita alla città di Firenze.

Note relative al prezzo: Preventivo calcolato su un gruppo di 10 persone, possibilità di preventivo per gruppi superiori o inferiori su richiesta. La quota comprende la
sistemazione in strutture ricettive con trattamento di 2 giorni di pensione completa e 1 giorno di mezza pensione, il servizio di guida ambientale per i 3 giorni. La quota non comprende il pranzo del primo giorno, il trasporto bagagli durante il percorso, il transfer da Castagno a Firenze, la guida per Firenze e gli extra in genere e tutto quanto non indicato nel “la quota comprende”.

 

 

Dove: Castagno d'Andrea, Falco, Monte Falterona, Prati della Burraia, Campigna
Quando: dal 01.05.17 al 31.12.17 (salvo disponibilità e condizioni meteo)
N° notti: 3
Prezzo a partire da: € 325.00

Contatti

Parco Trek
+39 349 4938123

Chiedi Informazioni

Emilia Romagna Network Apt ServiziAppennino e VerdeEmilia Romagna TermeCittà d'Arte Emilia RomagnaCosta AdriaticaStrade dei vini e dei saporiEmilia Romagna TurismoMotor ValleyVisit Emilia Romagna